PAROLE CHIAVE  
   

Assicurazione della qualità: Parte della gestione per la qualità  mirata a dare fiducia che i requisiti per la qualità  saranno soddisfatti.
Azione correttiva: Azione finalizzata ad eliminare la causa di una non conformità rilevata, o di altre situazioni indesiderabili rilevate.
Azione preventiva: Azione finalizzata ad eliminare la causa di una non conformità potenziale o di altre situazioni potenziali indesiderabili.
Caratteristica qualitativa: Caratteristica intrinseca di un prodotto, processo, o sistema, derivata da un requisito.
Classe: Categoria (o grado) attribuito a differenti requisiti per la qualità , relativi a prodotti, processi o sistemi aventi la stessa utilizzazione funzionale.
Cliente: Organizzazione o persona che riceve un prodotto/servizio.
Competenza: Dimostrata capacità  di saper utilizzare conoscenze ed abilità .
Concessione: (dopo la produzione) Autorizzazione ad utilizzare o rilasciare un prodotto anche se non è conforme ai requisiti specificati
Conformità: Soddisfacimento di un requisito.
Controllo della Qualità: Parte della gestione per la qualità  mirata a soddisfare i requisiti per la qualità.
Criteri della verifica ispettiva: Insieme di politiche, procedure o requisiti utilizzati come riferimento.
Deroga: Autorizzazione, concessa prima della produzione, a scostarsi dai requisiti di un prodotto specificati in origine.
Difetto: Mancato soddisfacimento di un requisito attinente un'utilizzazione prevista o specificata.
Documento: Informazioni con il loro mezzo di trasporto.
Evidenza della verifica ispettiva: Registrazioni, dichiarazioni di fatti o altre informazioni che sono pertinenti ai criteri della verifica ispettiva e verificabili.
Evidenza oggettiva: Dati che supportano l'esistenza o la veridicità di qualcosa.
Fornitore: Organizzazione o persona che fornisce un prodotto.
Gestione per la Qualità: Attività  coordinate per guidare e tenere sotto controllo un'organizzazione in materia di qualità.
Ispezione, controllo e collaudo: Valutazione della conformità  mediante osservazioni e giudizi associati, quando opportuno, a misurazioni, prove e verifiche a mezzo di calibri.
Manuale della qualità: Documento che descrive il sistema di gestione per la qualità  di un'organizzazione.
Miglioramento della qualità: Parte della gestione per la qualità  mirata ad accrescere la capacità  di soddisfare i requisiti per la qualità.
Non conformità: Mancato soddisfacimento di un requisito.
Obiettivo per la qualità: Qualcosa cui si aspira, o a cui si mira, relativo alla qualità.
Organizzazione: Insieme di persone e mezzi, con definite responsabilità, autorità  ed interrelazioni.
Osservazione: Constatazione di un fatto rilevato durante il processo di verifica ispettiva e supportato da evidenza oggettiva.
Pianificazione della qualità: Parte della gestione per la qualità mirata a stabilire gli obiettivi per la qualità e a specificare i processi operativi e le relative risorse necessarie per conseguire tali obiettivi.
Piano della qualità: Documento che, per uno specifico progetto, prodotto, processo o contratto, specifica quali procedure, e le risorse associate, devono essere utilizzate e da chi e quando.
Politica per la qualità: Obiettivi ed indirizzi generali di un'organizzazione relativi alla qualità, espressi in modo formale dall'alta direzione.
Procedura: Modo specificato per svolgere un'attività o un processo.
Processo: Insieme di attività  correlate o interagenti che trasformano elementi in entrata in elementi in uscita.
Prodotto: Risultato di un processo.
Progettazione e sviluppo: Insieme di processi che trasforma requisiti in caratteristiche specificate o nella specifica di un prodotto, di un processo o di un sistema.
Progetto: Processo a se stante che consiste in un insieme di attività coordinate e tenute sotto controllo, con date di inizio e fine, intrapreso per realizzare un obiettivo conforme a specifici requisiti, ivi inclusi i limiti di tempo, di costi e di risorse.
Programma verifiche ispettive: Gruppo di una o più verifiche ispettive pianificate per un arco di tempo definito ed orientate verso uno scopo specifico.
Qualità: Grado in cui un insieme di caratteristiche intrinseche soddisfa i requisiti.
Registrazione: Documento che riporta i risultati ottenuti o fornisce evidenza delle attività svolte.
Requisito: Esigenza o aspettativa che può essere espressa, generalmente implicita
Riesame: Attività effettuata per riscontrare l'idoneità, l'adeguatezza e l'efficacia di qualcosa a conseguire gli obiettivi stabiliti.
Rintracciabilità: Capacità di risalire alla storia, all'utilizzazione o all'ubicazione di ciò che si sta considerando.
Sistema: Insieme di elementi tra loro correlati o interagenti.
Sistema di gestione: Sistema per stabilire politica ed obiettivi e per conseguire tali obiettivi.
Sistema di gestione per la qualità: Sistema di gestione per guidare e tenere sotto controllo un'organizzazione con riferimento alla qualità.
Specifica: Documento che stabilisce i requisiti.
Validazione: Conferma, sostenuta da evidenze oggettive che i requisiti relativi ad una specifica utilizzazione o applicazione prevista sono stati soddisfatti.
Valutatore: Persona che ha la competenza per effettuare una verifica ispettiva.
Verifica ispettiva, audit: Processo sistematico, indipendente e documentato, per ottenere evidenze della verifica ispettiva e valutare con obiettività, al fine di stabilire in quale misura i criteri della verifica ispettiva sono stati soddisfatti.
Verifica: Conferma, sostenuta da evidenze oggettive, del soddisfacimento di requisiti specificati.